salute e libertà di scelta

La Costituzione Italiana stabilisce che ciascuno possa scegliere per se stessi le cure necessarie, il che implica ad esempio la possibilità di evitare accanimenti terapeutici. E’ tuttavia necessario che le decisioni vengano prese quando si è in condizione di scegliere lucidamente, individuando anche le persone di fiducia che sono a conoscenza delle proprie volontà.

E’ previsto infatti come principio generale che i desideri espressi a proposito di un intervento medico da parte di un paziente che, al momento dell’intervento, non è in grado di esprimere la sua volontà vengano tenuti in considerazione.

Registro per il deposito delle attestazioni anticipate di volontà

Offre ai cittadini milanesi, in attesa dell’approvazione della Legge nazionale oggi in discussione in Senato, la possibilità di iscrizione in un registro istituito per l’attestazione del deposito delle dichiarazioni anticipate di volontà sui trattamenti sanitari, in materia di prelievi e trapianti di organi e tessuti nonché in ordine alla cremazione e dispersione delle ceneri e, se individuati, i nominativi ed i dati anagrafici dei fiduciari che hanno il compito di collaborare all’attuazione delle volontà espresse.

L’accesso è su appuntamento nei giorni di Martedì (Ore 9.30 – 12.30 e 14.00 – 16.00) e Venerdì (Ore 9.30 – 12.30). con prenotazione telefonica o scrivendo alla casella di posta elettronica dedicata: dichiarazionevolonta@comune.milano.it

Tel. 02/884 48151 – 41641 (Centralino)