13 dicembre alle ore 16,30

Presentazione del libro "Esclusi. La Globalizzazione neoliberista del colonialismo di insediamento"

Perché oggi è importante analizzare il colonialismo di insediamento? Perché è dall’unione di un gruppo di ex insediamenti coloniali, gli Stati Uniti in primis, che si è sviluppata l’incontestata potenza egemone globale. Perché il colonialismo di insediamento, come forma specifica di dominio, definisce molti degli ordinamenti politici attuali. Come i popoli indigeni esposti all’assalto del colonialismo di insediamento, gli espulsi dalla produzione sono anch’essi marcati come inutili perché superflui. Popolazioni da liquidare: accumulazione senza riproduzione. Non solo biopolitica, ma necropolitica. Occorre comprendere a fondo questa nuova realtà, per reagire a un potere che assoggetta tutti.

In Italia, un paese restio a fare i conti con l’esperienza coloniale del passato, e ancora meno con la sua attualità, ESCLUSI colma un vuoto che, persino in ambito accademico, dura da molti anni. I saggi raccolti in questo volume non si limitano a introdurre il lettore italiano al campo di studi del colonialismo di insediamento, ma forniscono anche gli strumenti per cogliere la continuità fondamentale tra l’esperienza storica del colonialismo di insediamento e l’attuale fase estrattiva del capitalismo neoliberista, che consiste nell’esigenza di gestire i surplus di popolazione espulsa dall’ordinamento politico coloniale o dal circuito produttivo capitalista.

 

Lorenzo Veracini, che è stato l'ispiratore del libro, è professore associato di storia e politica all’Institute for Social Research della Università di Swinburne a Melbourne. Le sue ricerche si concentrano sulla storia comparata dei sistemi coloniali e del colonialismo di insediamento. È autore di numerosi saggi e di tre libri di notevole importanza, Israel and Settler Society, 2006, Settler Colonialism: A Theoretical Overview, 2010 e The
Settler Colonial Present, 2015.

È anche co‐editore del Routledge Handbook of the History of Settler Colonialism, 2016 e direttore della rivista «settler colonial studies».

Presenti al dibattito: Alfredo Tradardi, Gabriella Bernieri, Jamil Hilal, Diana Carminati.

 

5 dicembre alle ore 18,00

Giordano Dall'Armellina per l'Associazione Fiorella Ghilardotti

L'Associazione Fiorella Ghilardotti, che da più di 10 anni si adopera a favore dei diritti scolastici, inclusione e parità di genere, desidera ringraziare i propri soci e simpatizzanti con una rappresentazione del cantautore milanese Giordano Dall'Armellina vicino alla sensibilità dell'associazione.

 

2 dicembre alle ore 18,00

Ritorno all'India, storia di un'adozione

La vita di Aroti Bertelli non è mai stata semplice: adottata insieme al fratello Kamal all’età di 9 anni, è venuta qui in Italia lasciando il suo paese natale, l’India, e tutto quello che conosceva.

Alcuni di voi la conosceranno già per la partecipazione, un paio di anni fa, al programma di Real Time Italiani made in India, occasione che le ha permesso di tornare, per la prima volta da quando era partita, nella sua casa, nella sua India.
Ma questo ritorno non è stato che l’inizio del viaggio: nuovamente in Italia, Aroti ha voluto scrivere un libro sulla sua storia e ha cominciato a lavorare con alcuni centri di adozione per aiutare figli e genitori adottivi, per dar loro una mano a trovare un punto di incontro tramite la sua esperienza personale.

Ed è proprio di questo che Aroti verrà a parlarci: della sua storia, della sua infanzia in India e della sua adozione, della sua difficoltà a trovare la sua strada, la sua identità, divisa costantemente tra due Paesi. Ci racconterà del suo lavoro, che ha lo scopo di dare voce ad altri adottati come lei. Tramite le sue parole, daremo uno sguardo all’interno di quello che è il mondo dell’adozione, mondo in gran parte a noi sconosciuto, e ci permetterà di avvicinarci a capire cosa davvero significa essere adottati e adottare.

 

1 dicembre alle ore 18,00

Presentazione del libro "Se hai sofferto puoi capire"

In occasione della Giornata Mondiale contro l'AIDS, Fondazione Arché presenta Se hai sofferto puoi capire, di Giovanni F. e Francesco Casolo.

Il libro, edito da Chiarelettere nel 2017, porta in 150 pagine la storia di Giovanni, dodicenne che scopre di essere sieropositivo, dal punto di vista semplice e ironico dello stesso Giovanni.

Arché compare nel libro perché ha affiancato Giovanni qualche anno fa, per questo ci piace fare conoscere un testo che parla con leggerezza di un tema che ci sta molto a cuore.

Si inizia alle 18.00 con “Nel 2017 un romanzo a Milano di un adolescente che scopre di essere sieropositivo: ce n’era bisogno?”, interventi di:

Pierfrancesco Majorino, Assessore di Milano alle Politiche Sociali, Salute e Diritti

Francesco Casolo, autore

p. Giuseppe Bettoni, Presidente di Fondazione Arché

Michele R. Serra giornalista di Smemoranda.it

Maurizio Donati, editor di Chiarelettere

19:15              Reading di brani del libro con Francesca Puglisi, attrice

19:45              "L'Aids in Italia"

intervento del dott. Angelo Ascari (volontario medico presso l'Ospedale Sacco), della dott.ssa Vania Giacomet (Responsabile Infettivologia Pediatrica dell'Ospedale Luigi Sacco) e della dott.ssa Simona Trotta (psicologa di Pediatria dell'Ospedale Luigi Sacco).

20:00              Intrattenimento con la comica Cinzia Marseglia

29 novembre alle ore 19,30

Cineforum Disney "La Sirenetta"

Cineforum Disney a cura de Lo Sbuffo.

Il primo film in programma è "La Sirenetta", una delle prime innocentissime principesse della Disney. Ma sarà davvero così? Negli anni sono nate mille leggende e teorie complottiste su quelli che, ai più, sembrano degli innocui cartoni animati. Si è parlato di riferimenti sessuali, satanici e pubblicitari; insomma se ne sono dette di tutti i colori. Ma quale sarà la verità? Divertiamoci a scoprirlo insieme!

28 novembre alle ore 20,30

Extraordinary Rendition

Il fenomeno dell’EXTRAORDINARY RENDITION consiste nella consegna di presunti terroristi a Paesi amici del governo statunitense, che provvedono al loro interrogatorio e alla detenzione. Le «consegne speciali» vanno avanti da anni. E forse proseguono anche in questi giorni: alcuni agenti segreti attendono il bersaglio, lo catturano, lo infilano su un jet privato e poi via verso una destinazione sconosciuta. Uno Stato dove poliziotti locali possono torturare il prigioniero, un terrorista vero o soltanto presunto. Da quel momento il bersaglio diventa un fantasma, inghiottito dalla rete di carceri segrete sparse per il mondo.

È per questo motivo che del fenomeno dell’EXTRAORDINARY RENDITION non si sente quasi parlare. Nella maggior parte dei casi le vittime non riemergeranno mai dalla rete in cui vengono intrappolate. E anche quando lo fanno, sono le prime a non avere la forza di testimoniare le barbarie subite pur di non doverle rivivere una seconda volta.

Nell’incontro promosso da Amnesty International si parlerà del fenomeno dell’EXTRAORDINARY RENDITION, cercando di dare delle coordinate, attraverso il racconto e le esperienze di persone che hanno vissuto in prima persona e studiato approfonditamente il tema nell’ambito della loro attività professionale. Sarà possibile inoltre condividere con la platea, attraverso la proiezione di un documentario, le testimonianze di due vittime di EXTRAORDINARY RENDITION.

Interverranno:

  • Prof. Tullio Scovazzi – Professore ordinario di diritto internazionale presso l’Università degli Studi Milano-Bicocca
  • Avv. Carmelo Scambia – Avvocato penalista e difensore di Abu Omar
  • Andrea Matricardi – membro Amnesty International
25 novembre alle ore 21.00

Monologo teatrale "20DUE" e proiezione del film "Al Dio ignoto"

KINEO Film propone una serata dedicata al tema della Cura (e Palliative Care) per i bambini colpiti da malattie gravi.

In occasione della preparazione al film "Al Dio Ignoto", infatti, da due anni a questa parte, Kineo, Centro di sperimentazione sulla comunicazione umana e audiovisiva, propone un monologo teatrale dal titolo "20DUE", già presentato al Teatro Belli di Roma, al Teatro Uno di San Giovanni in Laterano e in altre località italiane.

Questo monologo verrà presentato il 25 Novembre in Casa Dei Diritti, e proseguirà in quell’hinterland che il regista vede come il cuore genuino della metropoli, per tornare il 30 a Milano alla Casa Delle Donne.

Un incontro teatrale a ingresso libero, realizzato con il Contributo della Fondazione Cariplo, e seguito da un incontro con il pubblico dove interverranno esperti nazionali nel campo della medicina, della bioetica e della comunicazione.

A seguire, dialogo con il pubblico condotto dalla Dott.ssa Giada Lonati, medico palliativista, direttore socio - sanitario di VIDAS.

23 novembre alle ore 19.00

Presentazione del libro "Ringraziamo che siamo vivi. Giovani stranieri in carcere"

Presentazione del libro "Ringrazio che siamo vivi. Giovani stranieri in carcere" di Doriano Saracino. Evento organizzato dalla Comunità di Sant'Egidio.

Durante l'incontro si parlerà di immigrazione, integrazione degli stranieri, carcere, reinserimento sociale.

L'obiettivo è quello di stimolare il dibattito sul tema del carcere in una prospettiva che parta dalle storie e dai progetti di vita dei detenuti. Fornire strumenti agli operatori che agiscono a contatto con i giovani stranieri, a partire dai percorsi scolastici, dall'accoglienza per minori non accompagnati, dal contatto con i servizi sociali.

21 novembre alle ore 18.30

Veganesimo: moda o obbligo morale? Confronto tra L. Caffo e A. Zhok

Prendendo spunto da una discussione nata in rete tra i diretti interessati, LO SBUFFO organizza un incontro che permetterà ai due filosofi di confrontarsi su una delle domande più frequenti circa uno dei temi più controversi degli ultimi anni: il veganismo è un obbligo morale o solo una moda passeggera?

Leonardo Caffo (sostenitore della dieta vegana) si confronterà con Andrea Zhok (critico del veganismo in quanto “vaghezza ideologica metropolitana”) riguardo alle ragioni di una tale prospettiva nel contesto etico e politico contemporaneo.

Il dibattito prevede una formula inconsueta rispetto ai classici incontri filosofici italiani. Sarà infatti proposta una discussione moderata in maniera innovativa, tale da incoraggiare l’efficacia, la chiarezza e la concisione dell’esposizione. Inoltre sarà richiesta la partecipazione del pubblico che potrà esprimere attraverso il voto la propria posizione prima e dopo gli interventi dei relatori.

La partecipazione attiva non sarà però limitata ai soli presenti sul luogo dell’evento. Sarà infatti possibile seguire
e commentare live anche su Facebook.

20 novembre alle ore 15.00

Il viaggio come speranza - l'accoglienza come realtà

Gruppo Donne  Auser e Accademia “Creatività e solidarietà”, unitamente al Comune di Milano, organizzano un convegno/mostra sulle migrazioni con uno sguardo di genere.

Vediamo ormai lunghe file di persone in marcia o accalcate sui barconi. La grande maggioranza scappa da guerre, violenze, persecuzioni e miseria.  Essere donne nella dolorosa esperienza di un viaggio estremo significa violenze, stupri continui, minacce. Hanno non solo diritto all’asilo politico, ma al riconoscimento di “status di persona” con “pietas umana” e accoglienza reale.

C’è poi il lavoro domestico e di cura, oggi affidato prevalentemente a donne straniere; entrano nelle nostre case per dedicarsi ai nostri cari rompendo, di fatto, i fili dei loro legami affettivi. 

A fare da cornice al convegno, la mostra dell’Accademia “Creatività e solidarietà”.
Attraverso parole e immagini pittoriche, fotografiche, scultoree, ci si propone di stimolare azioni concrete contro le violenze alle donne di tutte le età, di superare stereotipi, luoghi comuni e contribuire a diffondere il valore del rispetto dei diritti umani, della solidarietà e della parità tra donne e uomini. 

Apertura mostra: dal 20 Novembre al 24 Novembre - ore 10 - 18

 

17 novembre alle ore 18.30

Violenza in rete

In vista della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne che viene celebrata ogni anno il 25 novembre, proponiamo un incontro sulla violenza in rete: "Violenza in rete, dall'odio online al revenge porn".

Partecipano all'incontro Selvaggia Lucarelli, editorialista Il Fatto Quotidiano; Giovanni Ziccardi, Prof. Università degli Studi di Milano e Alessia Sorgato, avvocato penalista.

 

17 novembre alle ore 9.30

Conferenza stampa di presentazione della mostra "L'Oriente di Pierpaolo Pasolini"-Comune di Esino Lario.

Si tratta di una “Mostra dinamica”, una esposizione-evento, de “Il Fiore delle mille e una notte”, un lavoro cinematografico di quello che, in tutto il mondo, è riconosciuto come il più “grande intellettuale italiano del ‘900”, il regista e letterato, il poeta e pittore PierPaolo Pasolini. L’esposizione, dinamica perché mai uguale a se stessa, grazie ad una serie di immagini la cui presenza alternata consente di vedere sempre “cose diverse” ogni volta che si entra nel cinema teatro che le ospita.

Le immagini sono derivate dal lavoro “L’Oriente di Pierpaolo Pasolini nelle foto di Roberto Villa” un documento realizzato nel 1973 sul set del film durante oltre 100 giorni della sua lavorazione. Oltre alle immagini di grande formato esposte verrà proiettato, a ciclo continuo, un video costituito da 325 foto illustranti momenti e posti delle riprese di quel film, posti da fiaba che le successive deformazioni del tempo e delle guerre, hanno fatto scomparire. Persia ed Yemen, Isfahan e Aden, Taiz e Sana’a, e tanti meno conosciuti ma non meno interessanti ed affascinanti per una “mostra fiume” aperta fino a Giugno e che ospiterà “Mostre nella Mostra”, i lavori commendevoli di professionisti dell’immagine “raccomandati” solo dalla loro qualità.

14 novembre alle ore 14.30

Proiezione documentario "La violenza svelata"

In vista della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne che viene celebrata ogni anno il 25 novembre, Global Humanitaria Italia Onlus organizza martedì 14 novembre un incontro alla Casa dei Diritti, con il patrocinio del Comune di Milano, per la proiezione del documentario "La Violenza Svelata" di Silvia Lelli (Italia 2016), antropologa con PhD in Psicologia, docente all’Università degli Studi di Firenze e socia fondatrice dell’associazione di promozione socioculturale Antropologiche.

Obiettivo della giornata è sensibilizzare gli ospiti su un tema molto forte e diffuso come la violenza psicologica, un fenomeno criminoso perpetrato nei confronti non solo delle donne, ma anche di uomini e minori.

Simona Ingellis, Direttore Generale di Global Humanitaria Italia Onlus, farà una panoramica dell’esperienza della Onlus e di come si possa arginare il problema in sinergia con le istituzioni, introducendo l’intervento di Diana De Marchi, consigliera al Comune di Milano e Presidente Commissione Pari opportunità e diritti civili.
Saranno presenti inoltre Cinzia Mammoliti, criminologa, scrittrice e coautrice del progetto di Global Humanitaria, Stefania Cimpanelli, avvocato e collaboratrice con SVS Donna, Global Humanitaria e Pollicino genitori in crisi e Paola Mencarelli, psicologa psicoterapeuta, Consigliera di parità in Regione Lombardia.

Ingresso con libera donazione.

10 novembre alle ore 21.00

Spettacolo "L'è tut un laurà"

Evento nell'ambito della quarta edizione di Milanosifastoria che sarà quest’anno incentrata su migrazioni e accoglienza a Milano e che si svolgerà dal 6 al 11 novembre.

Lo spettacolo prevede l'esibizione del Coro Fa & Desfà che propone canzoni popolari di diverse regioni italiane, corredate da letture e proiezioni, creando un viaggio tra differenti scenari legati al tema “lavoro”. Spunti di riflessione sul valore del canto popolare di ieri e di oggi.

Milanosifastoria è un progetto pluriennale che il Comune di Milano (Assessorati: Cultura, Educazione e Istruzione, Poliche del Lavoro) organizza in partenariato con la Rete omonima dal 2014.

 

8 novembre alle ore 17.00

Sharing Experience, Condividiamo le buone pratiche degli Ordini Professionali

La Presidenza della Commissione Pari Opportunità e Diritti Civili e la Presidenza della Commissione Politiche per il Lavoro Sviluppo Economico Attività Produttive Commercio Risorse Umane in collaborazione con Womenomics, promuovono un percorso di approfondimento sul tema “Donne e Professioni”.

In particolare, si vogliono condividere buone pratiche, storie e processi per le donne, con l'obiettivo di individuare delle azioni concrete per migliorare la conciliazione professionale e familiare delle professioniste.

Il programma completo si articolerà in tre incontri.

Il primo incontro ha il titolo di SHARING EXPERIENCE: Condividiamo le buone pratiche degli Ordini professionali.

Il secondo incontro, dal titolo SHARING IDEAS, Tavoli operativi per identificare azioni concrete, si terrà a febbraio 2018.

Il terzo incontro, dal titolo SHARING ACTIONS, restituzione e condivisione del percorso, si terrà a marzo 2018.

4 novembre alle ore 15.00

Premio Nosotros 2017

In questa sua terza edizione va il premio a WILLOW il robot terapeuta ecuadoriano per la sindrome di asperger / Fabrica delle idee ESPOCH.

Siamo convinti di mostrare lo sviluppo sociale ed umano, del multiculturalismo e la valorizzazione delle diversita': un impegno concreto che si fonda sull'appartenenza alla comunita' latinoamericana.

Promosso dall'Associazione El Punto A Parte.

 

3 novembre alle ore 16.30

In nome della legge: non più VIOLENZA

Seminario sulla Violenza di genere organizzato da FIDAPA - BPW Italy

PROGRAMMA
ore 16.30 SALUTI DI BENVENUTO
Dott.ssa Luisa Monini Presidente FIDAPA BPW Italy sezione MILANO

ore 16,50 COSA PUÒ FARE IL SISTEMA SANITARIO PER CONTRASTARE LA VIOLENZA
Dott.ssa Giussy Barbara Dirigente Medico e ginecologa Soccorso Violenza Sessuale e Domestica (SVSeD) - Policlinico di Milano

ore 17,10 LE NORME DI CONTRASTO ALLA
VIOLENZA: DALLA TEORIA ALLA PRATICA
Avv. Avv. Paola Ponte Diritto penale internazionale

ore 17,30 VIOLENZA ASSISTITA
Alga Rossi Past Presidente FIDAPA BPW Italy sezione MILANO

ore 17,50 LA NORMATIVA EUROPEA SUI
CONTRIBUTI ALLE VITTIME
Avv. Eugenia Ippolito BPW International Legal Advice Leader

 

30 ottobre alle ore 18.00

Dia de muertos: storia e cultura del mondo indigeno messicano

I miti antichi del Messico inaugurano il programma culturale di Lingue e Culture del Mondo presso la Casa dei Diritti.
Ci immergeremo nella cultura indigena messicana che pulsa tra le maschere e i riti del tradizionale Dia de Muertos. Vedremo un video, capiremo il perché di ogni simbolo.
Finiremo in bellezza gustando il "Pan de muerto" e buon caffè. Come fossimo a Città del Messico.

Organizzato in collaborazione con il Consolato Generale del Messico a Milano.

Intervengono: Pierfrancesco Majorino, Assessore Politiche Sociali, Salute e Diritti Comune di Milano; Diana de Marchi, Consigliera Comunale a Milano; Marisela Morales, Console del Messico a Milano; Massimo de Giuseppe, Docente di storia contemporanea IULM; Parroco Enrico Lazzaroni, Santuario dell'Assunzione di Maria, Cupilco, Tabasco.

26 ottobre alle ore 18.00

Intervista a Fabio Folgheraiter, autore di "Sorella Crisi"

Fabio Folgheraiter, professore di Metodologia del Lavoro sociale presso l'Università Cattolica di Milano, intervistato da Anna Luchetta presenta il suo libro "Sorella Crisi".

La crisi pone sempre termine a un'agonia e, ridefinendo il corso delle possibilità, genera nuovi sistemi che possono essere senz'altro peggiori, ma anche migliori dei precedenti.

L'evento, promosso dall'associazione RSW è gratuito (previa prenotazione tramite email a relationalsocialwork@gmail.com).

25 ottobre alle ore 18.00

Presentazione del libro "Separarsi bene con la pratica collaborativa" di Armando Cecatiello

La pratica collaborativa consente ai coniugi di scegliere le condizioni più consone per la loro separazione, in modo rispettoso e sereno, preservando come interesse superiore quello dei figli.

Questo volume, nato dall'esperienza sul campo dell'avvocato Cecatiello, che da oltre 20 anni segue personalmente casi di diritto di famiglia, è il modo migliore per comprendere un metodo che ha risolto positivamente milioni di casi.

Uno strumento prezioso per professionisti e operatori del diritto, ma rivolto anche al grande pubblico.

Parteciperanno all'incontro insieme all'autore: Mauro Grimoldi, psicologo e responsabile Casa dei Diritti, Anna Cattaneo, Presidente della IX Sez. Civile del Tribunale di Milano e Giorgio Campioni.

Modera l'incontro: Cinzia Calabrese, Avvocato e Presidente AIAF.

23-29 ottobre

"Ko.Existence" La cultura della tolleranza

Dal 23 al 29 ottobre Casa dei Diritti ospiterà la mostra fotografica "Ko.Existence, la cui inaugurazione si terrà lunedì 23 ottobre alle ore 18,30 all'interno di un incontro sul tema della cultura della tolleranza. 

La mostra comprende 50 foto in bianco e nero scattate in estate 2016 a Milano e a Sarajevo sul tema della società plurale, un progetto di Matteo Ceschi e Jim Marshall.

Le persone condividono quotidianamente gli spazi e i luoghi, co-esistono, il che non succede mai in modo neutrale. Al contrario, attraverso questa condivisione vengono continuamente create e ri-create relazioni interpersonali e sociali che possono essere sia positive sia negative. Fu questo il punto di partenza da cui entrambi artisti affrontarono, ciascuno con uno stile proprio, diversi problemi della coesistenza contemporanea, cercando di rendere visibile il significato del prefisso ‘KO’.

La prima edizione della mostra si è svolta nell’ambito della terza edizione della Scuola estiva internazionale ‘Rethinking the Culture of Tolerance’ che ha avuto luogo presso l’Università di Sarajevo, a settembre 2016.

La nuova edizione della mostra, organizzata dal Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Milano-Bicocca, sarà aperta a Milano dal 23 al 29 ottobre presso la Casa dei diritti, in via De Amicis 10. 

17-22 ottobre

"Case Matte" Teatro Periferico

Dal 17 al 22 ottobre Casa dei Diritti ospiterà gli incontri del progetto "Case Matte" promosso dal Teatro Periferico.

Sarà anche allestita la mostra "Per uscire e basta. Follia e manicomio nella rappresentazione artistica" a cura di Daniela Rosi e Salvatore Manzella. L'inaugurazione della mostra sarà martedì 17 ottobre alle ore 19.00 e sarà visitabile fino a domenica 22 ottobre.

Scarica il programma della manifestazione.

11 ottobre 2017 - ore 17,00

Presentazione libro "Stupro a pagamento" di Rachel Moran

Oggetto dell'evento è la presentazione del libro "Stupro a pagamento. La verità sulla prostituzione" di Rachel Moran, tradotto nell'ultimo anno dal collettivo Resistenza Femminista e da poco pubblicato dalla casa editrice Round Robin.

Il tema è quello della prostituzione, dando spazio ad una testimonianza che è al contempo una lucida analisi di un mondo che spesso non si conosce.

Partendo dal suo racconto di vita, Rachel Moran, ex vittima della prostituzione, porta avanti una sua analisi personale e politica sul tema, sulla commercializzazione dei corpi e dell'abuso sessuale.

A partire da questo, l'incontro intende aprire spunti di riflessione e dibattito su questo argomento, che mira ad un'analisi sul rispetto dei diritti umani e dell'uguaglianza di genere. 

 

10 ottobre 2017 - ore 19,30

 Columbus Day

Il "Columbus Day" vuole essere un punto di riferimento della promozione della cultura ed arte dei paesi dell'America Latina e Caribe per rendere omaggio a Cristoforo Colombo.

L'evento è organizzato dall'Associazione Circla, in sinergia con il Comune di Milano, il corpo diplomatico dell'America Latina e con altre associazioni culturali.

Nasce con lo scopo di diffondere la cultura dei paesi dell'area andina e di creare un ponte di scambio tra la comunità migrante sudamericana proveniente da tali paesi e gli italiani che la accolgono.

Intervengono: Diana Alessandra De Marchi - Consigliere del Comune di Milano, Marisela Morales – Presidente del Gruppo del
Corpo Consolare dell’America Latina a Milano, Hector Villanueva – Ceo e Founder Expo dei Popoli, Juan Santana – Comunita’ Dominicana, Daniel Veronesi - CIP Comunita’ Italo Peruviana, Lia Lemoss - Comunita’ Brasiliana, Miguel Onofre - Comunita’ Messicana, Patricio Crespo - Comunità Ecuadoriana, Silvia Tobal – Casa della Cultura Salvadorerna
Modera : Amerigo Saggese - Direttore dell’Ufficio Stampa Italia “MAKE UP STORY”

9 ottobre 2017 - ore 16,30

 The True Cost: la verità sullo scintillante mondo della moda

Un tempo essere alla moda era un lusso che pochi potevano permettersi. Si guardava l'alta società sognando di poter essere come i suoi appartenenti: condurre la stessa vita, frequentare gli stessi ambienti e vestire gli stessi abiti.
Al giorno d'oggi parte di quei desideri sono stati esauditi e oggi, essere alla moda è diventato un diritto. Tutti possono sfoggiare abiti a prima vista uguali ai vestiti firmati pagandoli prezzi minimi. 
Le catene low cost sono sempre più numerose e sempre più dinamiche. 

Ma cosa si nasconde dietro prezzi tanto bassi? Perché le collezioni si susseguono a ritmi tanto serrati?
Quale prezzo stiamo realmente pagando per soddisfare la nostra illusione?

Lo Sbuffo vi invita alla proiezione del film documentario "The True Cost" di Andrew Morgan. Girato in diverso paesi del mondo, muovendosi tra passerelle e bassifondi, e corredato di numerose interviste, mette in luce la verità nascosta dietro il mondo della moda.
Alla proiezione del docu film seguirà un dibattito per discutere dei temi emersi durante la sua visione.

L'invito è gratuito e aperto a tutti.

1 ottobre 2017 - ore 18,00

Serata "Pasillo Ecuadoriano"

In commemorazione della giornata del PASILLO ecuadoriano, l'associazione El Punto Aparte, presenta ai cittadini residenti nella città' di Milano, un programma ricco d'arte, cultura e tradizione.

La serata prevede la proiezione del Film (docufiction) della vita artistica di Julio Jaramillo "El ruieseñor de America" film diviso in due parti e della durata di 2 ore e 45 minuti, con il video-saluto del Regista Cesare Carmigniani (Italo-ecuadoriano) e della casa di produzione Carmignaini Picture.

A seguire musica dal vivo e intervento musicale dell'artista e chitarrista Edison.

L'intervento musicale verrà accompagnato dall'artista Boris Veliz che realizza' un live painting dedicato al Pasillo ecuadoriano proprio nello stesso momento.

 

 

29 settembre 2017 - ore 18,00

Presentazione di Libere Sinergie

L'Associazione Libere Sinergie si presenta. Nata in giugno, si pone l'obiettivo di far rete e costruire azione positive e condivise contro la violenza e le disparità di genere.

Durante l'incontro si parlerà di com'è nata l'idea dell'associazione e di come sia indispensabile costruire insieme sinergie positive per le donne.

Modera e interviene Paola Rizzi, giornalista dell'associazione GIULIA.

Con la partecipazione di Diana de Marchi, Presidente commissione pari opportunità e diritti civili del Comune di Milano.

Durante la serata, si alterneranno letture a cura di Rossella Raimondi.

 

 

26 settembre 2017 - ore 19,30

Presentazione del libro "Cronaca di un delitto annunciato"

Adriana Pannitteri è giornalista e conduttrice del tg1, autrice anche di diversi saggi sulle problematiche legate alla malattia mentale tra questi " Madri assassine, diario da Castiglione delle Stiviere" e al testamento biologico, come "La vita senza limiti", scritto con Beppino Englaro.

Questa volta si tratta di un romanzo "Cronaca di un delitto annunciato" (l'Asino d'oro edizioni) che l'autrice considera solo un modo più diretto per esplorare che cosa accada davvero nella mente degli esseri umani quando si annullano gli affetti e si compiono delitti atroci. Si riferisce in questo caso a un femminicidio.

Insieme all'autrice intervengono: Diana de Marchi, consigliera comunale e presidente commissione pari opportunità; Claudio Mencacci, direttore DSM-D Asste Fatebenefratelli-Sacco Milano; Domenico Musicco, legale associazione Valore Donna. Modera: Claudia Valeriani, vicedirettrice di Gioia.

 

 

25 settembre 2017 - ore 19,30

Proiezione del documentario "Valentijn"

Il documentario racconta la transizione da maschio a femmina della modella transgender Valentijn de Hingh, seguita dalla regista dagli 8 ai 18 anni di età.

Un film toccante e affascinante che fornisce profondi spunti di riflessione sulle esperienze precoci delle persone transgender. L’evento si colloca nell’ambito delle iniziative della Settimana del Benessere Sessuale promossa dalla Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica ﴾FISS﴿.

Al termine del film seguirà dibattito con: Prof. Antonio Prunas ﴾Professore Associato di Psicologia Clinica, UNIMIB﴿, Dott.ssa Roberta Dameno ﴾Ricercatrice di Sociologia del Diritto, UNIMIB﴿ e Dott.ssa Stefania Bonadonna ﴾Medico, specialista in endocrinologia﴿.

Ingresso libero.

 

24 settembre 2017 - ore 15.00

Dipingiamo il futuro in Casa dei Diritti!

In Casa dei Diritti ne facciamo di tutti i colori! Domenica 24 Settembre coloriamo insieme il salone Bomprezzi e presentiamo in un'atmosfera viva di teli e colori la stagione 2017/18 della Casa insieme ad amici vecchi e nuovi. Con un aperitivo, un concerto e la possibilità per tutti di lasciare sulla Casa la propria firma.

L'evento Dipingiamo il Futuro è organizzato dall'Associazione Amici della Casa dei Diritti, che gestisce il Salone Bomprezzi, in collaborazione con Sinapsi e Passepartout Rete Imprese Sociali. Saranno inoltre presenti Atir-Teatro Ringhiera e Lo Sbuffo e i gestori degli sportelli volontari Vox Diritti, Sos Infertilità e la rete Avvocati per la Casa dei Diritti. 

A partire dalle ore 15 daremo inizio al primo progetto di "pittura condivisa". Un gruppo di imbianchini professionali che fanno parte dei progetti della rete passepartout lavoreranno con adulti e bambini per dipingere le pareti interne del Salone Bomprezzi.

Alle 18 insieme ad altri amici festeggeremo il nuovo anno di lavoro 2017/18 e la sala si trasformerà nella location di un aperitivo in musica.

Durante l'evento interverranno Pierfrancesco Majorino, assessore alle politiche sociali del Comune di Milano, Mauro Grimoldi per l'Associazione Amici della Casa dei Diritti, Rossella Bartolucci per SOS Infertilità, Massimo Clara per Vox Diritti, Atir, Andrea Bellandi dello Sbuffo, la rete Passepartout di imprese sociali.

 

22 settembre 2017 - ore 18.30

Presentazione libro "A scuola con la mente e il cuore" di Paolo Bozzato

Si può educare la mente senza coinvolgere il cuore? Che ruolo hanno le emozioni nell’apprendimento e a scuola? Come cambiano durante la preadolescenza?

Educare alle emozioni del cuore - a conoscerle in se stessi e a riconoscerle negli altri per vivere meglio insieme - non solo è possibile, ma è anche un diritto di bambini e ragazzi nelle famiglie e nelle scuola di oggi. Questo obiettivo è raggiungibile solo attraverso un lavoro congiunto di collaborazione tra famiglie, docenti e altri professionisti presenti a scuola.

Il libro fornisce un’articolata proposta metodologica scaturita dall’esperienza positiva di un progetto svolto in una scuola secondaria di primo grado.

Parteciperà l’Autore con cui dialogherà Roberta Cacioppo psicologa, psicoterapeuta, componente della redazione del Blog “Gli Intrusi” degli Amici della Casa dei Diritti.

 

15 settembre 2017 - ore 19.00

InCanti DiVersi, parole e immagini della memoria

L’Arte è lo strumento più potente per trasmettere emozioni, mettere in relazione le persone e creare empatia, per questo Paloma 2000 organizza una serata tra
teatro e musica dal vivo sul tema Alzheimer.

Un evento che vuole avvicinare quante più persone possibili alla malattia ma soprattutto mira a coinvolgere anche i giovani nel percorso di informazione e sensibilizzazione sull’Alzheimer.

A seguire, rinfresco.

L’evento di sensibilizzazione sarà organizzato in collaborazione con la Scuola di Teatro Paolo Grassi e il primo coro di memoria fragile SonoraMente. 

Ingresso Libero

Archivio Eventi

Promozione di Eventi

Per realizzare eventi che abbiano al centro il tema dei diritti civili, umani, sociali, dell’inclusione e coesione sociale, dell’antidiscriminazione e delle violenza contro particolari categorie di cittadini, sarà possibile richiedere l’utilizzo della Sala Conferenze al piano terreno di Casa dei Diritti (Via De Amicis, 10 – ingresso Via dei Fabbri, 9).

Potranno essere ospitate: conferenze, convegni, presentazione di libri, proiezioni di video, film o documentari, mostre, dibattiti, performance artistiche contenibili nello spazio. Gli oneri organizzativi e le autorizzazioni per la realizzazione dell’evento sono a carico dei richiedenti.

Richiesta d'uso del salone per eventi